Acido Glicolico 70%

Glycolic Acid

5,65

Formato/i
100ml

Disponibile

Con questo prodotto guadagnerai almeno
5
Fiori

Descrizione
Acido Glicolico 70%

Acido Glicolico 70% – Glycolic Acid, Aqua  – 100ml (125g)

ESFOLIANTE – LEVIGANTE – PURIFICANTE – RINGIOVANENTE – CHERATOLITICO

SCOPRI (IN FONDO ALLA PAGINA) COME RICICLARE IL PACK FORNITO CON IL PRODOTTO

L’Acido Glicolico Flower Tales è un’acido della frutta (uva acerba ma anche dalla canna da zucchero e barbabietola bianca), dalle capacità penetranti e leviganti. Questo Alfa-idrossiacido, infatti, viene tipicamente usato come principio attivo in potenti peeling esfolianti.

L’acido Glicolico 70% Flower Tales è una soluzione NON pronta all’uso, che unisce performance e praticità: contiene infatti un’alta concentrazione di principio attivo ma quest’ultimo è già disciolto in acqua, ciò riduce a zero ogni tipo di problema di solublizzazione e di non omogenea distribuzione nel cosmetico finito. Prima di usarlo va diluito ulteriormente e prima di farlo occorre leggere attentamente la sezione “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”. Dopo un trattamento con Acido Glicolico va applicata una crema idratante con un alto contenuto di ceramidi vegetali e di Saccaride Isomerato.

Qual è il tuo livello di esperienza con gli AHA? L’acido Glicolico è destinato ad utilizzatori esperti in possesso di protezione individuale valida (occhi, bocca, naso, pelle e mucose) per una corretta manipolazione della materia prima. Sono obbligatori strumenti di misurazione e calibrazione del pH precisi (no cartine generiche 1-14 o 4-9) e di adeguata esperienza nell’autoproduzione cosmetica. Inoltre, indipendentemente dal tuo grado d’esperienza, usa sempre il buon senso ed attieniti ai dosaggi e alle indicazioni d’uso.

Da oggi c’è un’alternativa più semplice e sicura. Se hai poca esperienza formulativa ma vuoi comunque ottenere eccelenti risultati allora usa il peptide esfoliante. Assicura un eccellente turnover cutaneo e un’esfoliazione non acida in poche settimane, ed è adatto ad un uso quotidiano anche per pelli più sensili senza fotosensibilizzazione.

Cosa fa e come agisce l’acido glicolico?

L’acido glicolico è un alfa-idrossiacido (AHA) che agisce sui legami lipidici che trattengono le cellule morte sullo strato più superficiale della pelle (lo strato corneo): dopo l’applicazione le cellule morte vengono facilmente esfoliate, esponendo le cellule più giovani. L’ acido glicolico aiuta a ridurre l’apparenza di rughe, macchie, cheratosi seborroica, cicatrici provocate dall’acne, e rende la pelle liscia e luminosa.

Ha un’azione purificante su pelli grasse o soggette a punti neri e acne. La sua potenza ed efficacia è determinata dal valore del pH, che in formulazioni homemade non dovrebbe mai scendere al di sotto del 4. Aggiunto ad emulsioni ha invece un effetto idratante.

Acido Glicolico, Mandelico e Salicilico, quale scegliere?

Flower Tales mette a disposizione 3 tipi diversi di acido ad azione esfoliante e cheratolitica: l’acido glicolico, l’acido mandelico e l’acido salicilico. Scopri i pro ed i contro delle tre materie prime.

Attenzione: non usare insieme nello stesso trattamento acido salicilico ed acido glicolico per evitare sovraesfoliazioni e rotture i capillari. Non inserire nei trattamenti esfolianti la vitamina C.

Acido Glicolico (soluzione 70%), indicazioni, modalità d’utilizzo e specifiche tecniche

Utilizzo: massimo consentito 10% glicolico puro (nei cosmetici). Il pH non deve mai essere infieriore a 3. Si consiglia di scaldarlo prima di dettagliarlo.

Applicare il cosmetico finito su pelle pulita senza lesioni o irritazioni, l’applicazione non dovrebbe mai superare i due minuti. Procedere sempre con una graduale intensità. Astenersi dall’uso di scrub dopo il trattamento con acido glicolico, non esporsi al sole. IDROSOLUBILE – FOTOSENSIBILIZZANTE – pH 0.5

Azione esfoliante: 5-9% a pH 4
Azione idratante: < 5% a pH 5

Indicazioni: pelli mature, pelli spente, pelli impure, pelli squamose.

Applicazioni: peeling, creme viso idratanti.

Sinergie: macchie scure, discromie, texture non uniforme, macchie melaniniche; scopri tutti gli attivi Flower Tales per una pelle più luminosa, uniforme e senza macchie.

Incompatibilità: no salicilico + glicolico nello stesso trattamento o in trattamenti ravvicinati, causano sovraesfoliazioni e breakout (capillari rotti). Non inserire la vitamina C quando si effettua peeling chimico. Non usare in combinazione con argirelina e il palmitoil tripeptide-38.

Composizione (INCI): Glycolic Acid, Aqua. (senza conservanti)

Sicurezza cosmetica: indipendentemente dall’origine del prodotto (naturale o di sintesi), l’acido glicolico è un prodotto a pallino giallo, con grado di rischio medio, soggetto a rigide restrizioni (concentrazioni e pH d’uso) e molto irritante per la pelle e occhi. Non è considerato tossico per l’ambiente o per l’uomo, non è considerato cancerogeno e non è considerato allergenizzante. Le informazioni disponibili su questo ingrediente sono buone. (vedere paragrafo “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”

Metodo di ottenimento: l’acido glicolico originariamente si estraeva dall’uva acerba, dalla canna da zucchero e dalla barbabietola da zucchero. Oggi, per motivi di praticità e sostenibiità (sia economica che ecologica), si ricava in laboratorio. L’acido glicolico che stai acquistando è un prodotto di sintesi.

Informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore:

L’acido glicolico Flower Tales si presenta come un liquido incolore/giallo paglierino ed è concentrato al 70%, con un pH di 0.5.

La concentrazione al 70% rende l’Acido Glicolico di alto grado cosmetico e se ne raccomanda l’utilizzo solo da persone esperte, si tratta di un liquido organico corrosivo con un pH insostenibile per pelle occhi e mucose (pH 0,5) quindi può dare ustioni se non utilizzato correttamente. È fotosensibilizzante e se ne sconsiglia l’uso nei mesi estivi. Si consiglia di astenersi dall’utilizzo di scrubs e proteggersi dalla luce del sole dopo applicazioni di prodotti conententi acido glicolico. Per un’azione simile ma meno aggressiva consigliamo l’acido Mandelico Flower Tales.

Liquido organico corrosivo: indossare guanti e proteggere gli occhi.

H332 Nocivo se inalato
H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari

Packaging ed informazioni sul riciclo degli imballaggi.

Flacone in HDPE bianco 100ml con tappo Flip Top

Uso personale cosmetico esterno. Confezionato in ambiente idoneo con standard ISO-9001, con macchinari specifici, da personale autorizzato sotto la supervisione di un chimico. La qualità garantita dal produttore o fornitore, (che è italiano), vi viene riportata tramite le informazioni fornite: queste, quindi, si riferiscono esclusivamente a questo specifico prodotto Flower Tales Cosmetics e non sono valide per altri prodotti o di altri distributori. La sicurezza d’uso garantita dal produttore è valida solo se ci si attiene alle indicazioni riportate, senza usi impropri o sovradosaggi. Leggere attentamente le schede tecnica e di sicurezza fornite prima dell’uso che sono a solo scopo informativo, non è consulenza medica, formulativa o dermatologica e non forniscono materiale sufficiente per esercitare una professione o insegnarla. Non OGM. Non testato sugli animali. Materia prima cosmetica NON USARE PURO non è un prodotto cosmetico pronto all’uso, vietata rivendita e ricondizionamento. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Regola sempre il pH.

  • Descrizione completa

    Acido Glicolico 70% – Glycolic Acid, Aqua  – 100ml (125g)

    ESFOLIANTE – LEVIGANTE – PURIFICANTE – RINGIOVANENTE – CHERATOLITICO

    SCOPRI (IN FONDO ALLA PAGINA) COME RICICLARE IL PACK FORNITO CON IL PRODOTTO

    L’Acido Glicolico Flower Tales è un’acido della frutta (uva acerba ma anche dalla canna da zucchero e barbabietola bianca), dalle capacità penetranti e leviganti. Questo Alfa-idrossiacido, infatti, viene tipicamente usato come principio attivo in potenti peeling esfolianti.

    L’acido Glicolico 70% Flower Tales è una soluzione NON pronta all’uso, che unisce performance e praticità: contiene infatti un’alta concentrazione di principio attivo ma quest’ultimo è già disciolto in acqua, ciò riduce a zero ogni tipo di problema di solublizzazione e di non omogenea distribuzione nel cosmetico finito. Prima di usarlo va diluito ulteriormente e prima di farlo occorre leggere attentamente la sezione “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”. Dopo un trattamento con Acido Glicolico va applicata una crema idratante con un alto contenuto di ceramidi vegetali e di Saccaride Isomerato.

    Qual è il tuo livello di esperienza con gli AHA? L’acido Glicolico è destinato ad utilizzatori esperti in possesso di protezione individuale valida (occhi, bocca, naso, pelle e mucose) per una corretta manipolazione della materia prima. Sono obbligatori strumenti di misurazione e calibrazione del pH precisi (no cartine generiche 1-14 o 4-9) e di adeguata esperienza nell’autoproduzione cosmetica. Inoltre, indipendentemente dal tuo grado d’esperienza, usa sempre il buon senso ed attieniti ai dosaggi e alle indicazioni d’uso.

    Da oggi c’è un’alternativa più semplice e sicura. Se hai poca esperienza formulativa ma vuoi comunque ottenere eccelenti risultati allora usa il peptide esfoliante. Assicura un eccellente turnover cutaneo e un’esfoliazione non acida in poche settimane, ed è adatto ad un uso quotidiano anche per pelli più sensili senza fotosensibilizzazione.

    Cosa fa e come agisce l’acido glicolico?

    L’acido glicolico è un alfa-idrossiacido (AHA) che agisce sui legami lipidici che trattengono le cellule morte sullo strato più superficiale della pelle (lo strato corneo): dopo l’applicazione le cellule morte vengono facilmente esfoliate, esponendo le cellule più giovani. L’ acido glicolico aiuta a ridurre l’apparenza di rughe, macchie, cheratosi seborroica, cicatrici provocate dall’acne, e rende la pelle liscia e luminosa.

    Ha un’azione purificante su pelli grasse o soggette a punti neri e acne. La sua potenza ed efficacia è determinata dal valore del pH, che in formulazioni homemade non dovrebbe mai scendere al di sotto del 4. Aggiunto ad emulsioni ha invece un effetto idratante.

    Acido Glicolico, Mandelico e Salicilico, quale scegliere?

    Flower Tales mette a disposizione 3 tipi diversi di acido ad azione esfoliante e cheratolitica: l’acido glicolico, l’acido mandelico e l’acido salicilico. Scopri i pro ed i contro delle tre materie prime.

    Attenzione: non usare insieme nello stesso trattamento acido salicilico ed acido glicolico per evitare sovraesfoliazioni e rotture i capillari. Non inserire nei trattamenti esfolianti la vitamina C.

    Acido Glicolico (soluzione 70%), indicazioni, modalità d’utilizzo e specifiche tecniche

    Utilizzo: massimo consentito 10% glicolico puro (nei cosmetici). Il pH non deve mai essere infieriore a 3. Si consiglia di scaldarlo prima di dettagliarlo.

    Applicare il cosmetico finito su pelle pulita senza lesioni o irritazioni, l’applicazione non dovrebbe mai superare i due minuti. Procedere sempre con una graduale intensità. Astenersi dall’uso di scrub dopo il trattamento con acido glicolico, non esporsi al sole. IDROSOLUBILE – FOTOSENSIBILIZZANTE – pH 0.5

    Azione esfoliante: 5-9% a pH 4
    Azione idratante: < 5% a pH 5

    Indicazioni: pelli mature, pelli spente, pelli impure, pelli squamose.

    Applicazioni: peeling, creme viso idratanti.

    Sinergie: macchie scure, discromie, texture non uniforme, macchie melaniniche; scopri tutti gli attivi Flower Tales per una pelle più luminosa, uniforme e senza macchie.

    Incompatibilità: no salicilico + glicolico nello stesso trattamento o in trattamenti ravvicinati, causano sovraesfoliazioni e breakout (capillari rotti). Non inserire la vitamina C quando si effettua peeling chimico. Non usare in combinazione con argirelina e il palmitoil tripeptide-38.

    Composizione (INCI): Glycolic Acid, Aqua. (senza conservanti)

    Sicurezza cosmetica: indipendentemente dall’origine del prodotto (naturale o di sintesi), l’acido glicolico è un prodotto a pallino giallo, con grado di rischio medio, soggetto a rigide restrizioni (concentrazioni e pH d’uso) e molto irritante per la pelle e occhi. Non è considerato tossico per l’ambiente o per l’uomo, non è considerato cancerogeno e non è considerato allergenizzante. Le informazioni disponibili su questo ingrediente sono buone. (vedere paragrafo “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”

    Metodo di ottenimento: l’acido glicolico originariamente si estraeva dall’uva acerba, dalla canna da zucchero e dalla barbabietola da zucchero. Oggi, per motivi di praticità e sostenibiità (sia economica che ecologica), si ricava in laboratorio. L’acido glicolico che stai acquistando è un prodotto di sintesi.

    Informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore:

    L’acido glicolico Flower Tales si presenta come un liquido incolore/giallo paglierino ed è concentrato al 70%, con un pH di 0.5.

    La concentrazione al 70% rende l’Acido Glicolico di alto grado cosmetico e se ne raccomanda l’utilizzo solo da persone esperte, si tratta di un liquido organico corrosivo con un pH insostenibile per pelle occhi e mucose (pH 0,5) quindi può dare ustioni se non utilizzato correttamente. È fotosensibilizzante e se ne sconsiglia l’uso nei mesi estivi. Si consiglia di astenersi dall’utilizzo di scrubs e proteggersi dalla luce del sole dopo applicazioni di prodotti conententi acido glicolico. Per un’azione simile ma meno aggressiva consigliamo l’acido Mandelico Flower Tales.

    Liquido organico corrosivo: indossare guanti e proteggere gli occhi.

    H332 Nocivo se inalato
    H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari

    Packaging ed informazioni sul riciclo degli imballaggi.

    Flacone in HDPE bianco 100ml con tappo Flip Top

    Uso personale cosmetico esterno. Confezionato in ambiente idoneo con standard ISO-9001, con macchinari specifici, da personale autorizzato sotto la supervisione di un chimico. La qualità garantita dal produttore o fornitore, (che è italiano), vi viene riportata tramite le informazioni fornite: queste, quindi, si riferiscono esclusivamente a questo specifico prodotto Flower Tales Cosmetics e non sono valide per altri prodotti o di altri distributori. La sicurezza d’uso garantita dal produttore è valida solo se ci si attiene alle indicazioni riportate, senza usi impropri o sovradosaggi. Leggere attentamente le schede tecnica e di sicurezza fornite prima dell’uso che sono a solo scopo informativo, non è consulenza medica, formulativa o dermatologica e non forniscono materiale sufficiente per esercitare una professione o insegnarla. Non OGM. Non testato sugli animali. Materia prima cosmetica NON USARE PURO non è un prodotto cosmetico pronto all’uso, vietata rivendita e ricondizionamento. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Regola sempre il pH.

Informazioni Tecniche

Formato/i
100ml

Descrizione
Acido Glicolico 70%

  • Descrizione completa

    Acido Glicolico 70% – Glycolic Acid, Aqua  – 100ml (125g)

    ESFOLIANTE – LEVIGANTE – PURIFICANTE – RINGIOVANENTE – CHERATOLITICO

    SCOPRI (IN FONDO ALLA PAGINA) COME RICICLARE IL PACK FORNITO CON IL PRODOTTO

    L’Acido Glicolico Flower Tales è un’acido della frutta (uva acerba ma anche dalla canna da zucchero e barbabietola bianca), dalle capacità penetranti e leviganti. Questo Alfa-idrossiacido, infatti, viene tipicamente usato come principio attivo in potenti peeling esfolianti.

    L’acido Glicolico 70% Flower Tales è una soluzione NON pronta all’uso, che unisce performance e praticità: contiene infatti un’alta concentrazione di principio attivo ma quest’ultimo è già disciolto in acqua, ciò riduce a zero ogni tipo di problema di solublizzazione e di non omogenea distribuzione nel cosmetico finito. Prima di usarlo va diluito ulteriormente e prima di farlo occorre leggere attentamente la sezione “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”. Dopo un trattamento con Acido Glicolico va applicata una crema idratante con un alto contenuto di ceramidi vegetali e di Saccaride Isomerato.

    Qual è il tuo livello di esperienza con gli AHA? L’acido Glicolico è destinato ad utilizzatori esperti in possesso di protezione individuale valida (occhi, bocca, naso, pelle e mucose) per una corretta manipolazione della materia prima. Sono obbligatori strumenti di misurazione e calibrazione del pH precisi (no cartine generiche 1-14 o 4-9) e di adeguata esperienza nell’autoproduzione cosmetica. Inoltre, indipendentemente dal tuo grado d’esperienza, usa sempre il buon senso ed attieniti ai dosaggi e alle indicazioni d’uso.

    Da oggi c’è un’alternativa più semplice e sicura. Se hai poca esperienza formulativa ma vuoi comunque ottenere eccelenti risultati allora usa il peptide esfoliante. Assicura un eccellente turnover cutaneo e un’esfoliazione non acida in poche settimane, ed è adatto ad un uso quotidiano anche per pelli più sensili senza fotosensibilizzazione.

    Cosa fa e come agisce l’acido glicolico?

    L’acido glicolico è un alfa-idrossiacido (AHA) che agisce sui legami lipidici che trattengono le cellule morte sullo strato più superficiale della pelle (lo strato corneo): dopo l’applicazione le cellule morte vengono facilmente esfoliate, esponendo le cellule più giovani. L’ acido glicolico aiuta a ridurre l’apparenza di rughe, macchie, cheratosi seborroica, cicatrici provocate dall’acne, e rende la pelle liscia e luminosa.

    Ha un’azione purificante su pelli grasse o soggette a punti neri e acne. La sua potenza ed efficacia è determinata dal valore del pH, che in formulazioni homemade non dovrebbe mai scendere al di sotto del 4. Aggiunto ad emulsioni ha invece un effetto idratante.

    Acido Glicolico, Mandelico e Salicilico, quale scegliere?

    Flower Tales mette a disposizione 3 tipi diversi di acido ad azione esfoliante e cheratolitica: l’acido glicolico, l’acido mandelico e l’acido salicilico. Scopri i pro ed i contro delle tre materie prime.

    Attenzione: non usare insieme nello stesso trattamento acido salicilico ed acido glicolico per evitare sovraesfoliazioni e rotture i capillari. Non inserire nei trattamenti esfolianti la vitamina C.

    Acido Glicolico (soluzione 70%), indicazioni, modalità d’utilizzo e specifiche tecniche

    Utilizzo: massimo consentito 10% glicolico puro (nei cosmetici). Il pH non deve mai essere infieriore a 3. Si consiglia di scaldarlo prima di dettagliarlo.

    Applicare il cosmetico finito su pelle pulita senza lesioni o irritazioni, l’applicazione non dovrebbe mai superare i due minuti. Procedere sempre con una graduale intensità. Astenersi dall’uso di scrub dopo il trattamento con acido glicolico, non esporsi al sole. IDROSOLUBILE – FOTOSENSIBILIZZANTE – pH 0.5

    Azione esfoliante: 5-9% a pH 4
    Azione idratante: < 5% a pH 5

    Indicazioni: pelli mature, pelli spente, pelli impure, pelli squamose.

    Applicazioni: peeling, creme viso idratanti.

    Sinergie: macchie scure, discromie, texture non uniforme, macchie melaniniche; scopri tutti gli attivi Flower Tales per una pelle più luminosa, uniforme e senza macchie.

    Incompatibilità: no salicilico + glicolico nello stesso trattamento o in trattamenti ravvicinati, causano sovraesfoliazioni e breakout (capillari rotti). Non inserire la vitamina C quando si effettua peeling chimico. Non usare in combinazione con argirelina e il palmitoil tripeptide-38.

    Composizione (INCI): Glycolic Acid, Aqua. (senza conservanti)

    Sicurezza cosmetica: indipendentemente dall’origine del prodotto (naturale o di sintesi), l’acido glicolico è un prodotto a pallino giallo, con grado di rischio medio, soggetto a rigide restrizioni (concentrazioni e pH d’uso) e molto irritante per la pelle e occhi. Non è considerato tossico per l’ambiente o per l’uomo, non è considerato cancerogeno e non è considerato allergenizzante. Le informazioni disponibili su questo ingrediente sono buone. (vedere paragrafo “informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore”

    Metodo di ottenimento: l’acido glicolico originariamente si estraeva dall’uva acerba, dalla canna da zucchero e dalla barbabietola da zucchero. Oggi, per motivi di praticità e sostenibiità (sia economica che ecologica), si ricava in laboratorio. L’acido glicolico che stai acquistando è un prodotto di sintesi.

    Informazioni importanti per la sicurezza dell’utilizzatore:

    L’acido glicolico Flower Tales si presenta come un liquido incolore/giallo paglierino ed è concentrato al 70%, con un pH di 0.5.

    La concentrazione al 70% rende l’Acido Glicolico di alto grado cosmetico e se ne raccomanda l’utilizzo solo da persone esperte, si tratta di un liquido organico corrosivo con un pH insostenibile per pelle occhi e mucose (pH 0,5) quindi può dare ustioni se non utilizzato correttamente. È fotosensibilizzante e se ne sconsiglia l’uso nei mesi estivi. Si consiglia di astenersi dall’utilizzo di scrubs e proteggersi dalla luce del sole dopo applicazioni di prodotti conententi acido glicolico. Per un’azione simile ma meno aggressiva consigliamo l’acido Mandelico Flower Tales.

    Liquido organico corrosivo: indossare guanti e proteggere gli occhi.

    H332 Nocivo se inalato
    H314 Provoca gravi ustioni cutanee e gravi lesioni oculari

    Packaging ed informazioni sul riciclo degli imballaggi.

    Flacone in HDPE bianco 100ml con tappo Flip Top

    Uso personale cosmetico esterno. Confezionato in ambiente idoneo con standard ISO-9001, con macchinari specifici, da personale autorizzato sotto la supervisione di un chimico. La qualità garantita dal produttore o fornitore, (che è italiano), vi viene riportata tramite le informazioni fornite: queste, quindi, si riferiscono esclusivamente a questo specifico prodotto Flower Tales Cosmetics e non sono valide per altri prodotti o di altri distributori. La sicurezza d’uso garantita dal produttore è valida solo se ci si attiene alle indicazioni riportate, senza usi impropri o sovradosaggi. Leggere attentamente le schede tecnica e di sicurezza fornite prima dell’uso che sono a solo scopo informativo, non è consulenza medica, formulativa o dermatologica e non forniscono materiale sufficiente per esercitare una professione o insegnarla. Non OGM. Non testato sugli animali. Materia prima cosmetica NON USARE PURO non è un prodotto cosmetico pronto all’uso, vietata rivendita e ricondizionamento. Tenere fuori dalla vista e dalla portata dei bambini. Regola sempre il pH.

Informazioni Tecniche

Formato/i
100ml

Potrebbe interessarti...

Cocoil Prolina - solubilizzante ecobio sensoriale per pelli sensibili
Condizionante cutaneo,Disciplinante
Co-emulsionante,Co-tensioattivo,Mitigante,Solubilizzante,Spumeggiante,Stabilizzante
cuoio capelluto,cura del bambino,pelle sensibile,texture leggera,tocco asciutto

Cocoil prolina

14,70

100g
Acquista

Lipstick per rossetti pre-formati ( Pure Pop – Marshmallow )

2,20

1 pezzo
Acquista
kit per iniziare a realizzare un detergente
capelli grassi,capelli secchi,cura del corpo,cura del viso

Buono Regalo 100 Euro

100,00

100€
Acquista

Buono Regalo 50 Euro

50,00

50€
Acquista

Buono Regalo 25 Euro

25,00

25€
Acquista
Esfoliante,Idratante,Levigante,Nutriente

Urea

da 3,40

Vari formati
F.to 100g , 250g
Acquista
Cocoil Prolina - solubilizzante ecobio sensoriale per pelli sensibili
Condizionante cutaneo,Disciplinante
Co-emulsionante,Co-tensioattivo,Mitigante,Solubilizzante,Spumeggiante,Stabilizzante
cuoio capelluto,cura del bambino,pelle sensibile,texture leggera,tocco asciutto

Cocoil prolina

14,70

100g
Acquista

Lipstick per rossetti pre-formati ( Pure Pop – Marshmallow )

2,20

1 pezzo
Acquista
kit per iniziare a realizzare un detergente
capelli grassi,capelli secchi,cura del corpo,cura del viso

Buono Regalo 100 Euro

100,00

100€
Acquista

Buono Regalo 50 Euro

50,00

50€
Acquista

Buono Regalo 25 Euro

25,00

25€
Acquista
Esfoliante,Idratante,Levigante,Nutriente

Urea

da 3,40

Vari formati
F.to 100g , 250g
Acquista