Language Selector

Search

Categories Feed

Newsletter subscription

I pigmenti per make-up Flower Tales sono tutti diversi da loro. A cambiare non è solo il colore e la composizione ma anche il rapporto fra brillantezza e lucentezza.

Premessa:

I produttori ai quali Flower Tales si rivolge realizzano pigmenti di altissima qualità e riescono ad ottenere brillantezza elevata senza ricorrere a granulometrie troppo alte, contemporaneamente i pigmenti mantengono una buona coprenza senza per forza dover incorrere a una perdita di lucentezza.

Rapporto coprenza/lucentezza dei pigmenti per make-up Flower Tales

Nonostante questa premessa si può comunque farsi un'idea del tipo di pigmento che si sta per acquistare basandosi sulla tabella sottostante. Infatti, sebbene il ruolo che ha l'abilità del produttore sia fondamentale nella realizzazione di un pigmento ben bilanciato, esiste una regola di fondo che si basa sul valori fisici che sono applicabili a tutti i pigmenti Flower Tales che in scheda tecnica hanno la sezione che rimanda a questa tabella.

Il rapporto fra coprenza e lucentezza si basa infatti sulla granulometria del pigmento: logicamente più è fine più il pigmento ha proprietà coprenti. Ci sono altri fattori che possono alterare questi valori, ma rimane comunque un buon punto di partenza per capire le caratteristiche del pigmento prima di procedere con l'acquisto. Questa tabella è un valido strumento, sopratutto per quei pigmenti che non contengono il biossido di titanio o altre caratteristiche che possono cambiare i parametri di riferimento.

 

rapporto coprenza lucentezza pigmenti per make-up

 

Il principio è molto semplice:

più fine è la grana del pigmento, più i granellini si compattano quindi maggiore è la forza coprente. Meno fine è la grana, quindi più grandi sono i granelli, più grandi sono le superfici del granello e quindi maggiore è la luce che riflettono

Cart

Your cart is empty

Last products

View all